Koh Tao

Se cercate un’oasi di tranquillità dove trascorrere una vacanza davvero da favola, Koh Tao, una piccola isola nel sud del Golfo di Thailandia, può fare al caso vostro. Questa località turistica della Thailandia ospita ogni anno più di 100.000 visitatori provenienti da tutti il globo. In particolare è consigliata agli appassionati di snorkeling ed immersioni: Koh Tao è ritenuta a ragione uno degli spot migliori del Sud-est asiatico per le immersioni e per il diving.
Koh Tao fa parte dello stesso arcipelago che ospita Koh Samui e Koh Phangan. E’ un isolotto di circa 21 chilometri quadrati ed è immerso nelle acque tranquille e cristalline del golfo di Thailandia, tra le province di Chumphon e Surat Thani.
Koh Tao

Foto CC-BY-SA di Franz Winter

Cosa fare e cosa vedere a Koh Tao

Dove alloggiare sull’isola? Gli alberghi e i resort dell’isola sono tutti molti ben attrezzati e moderni. I migliori nel rapporto qualità prezzo sono il Charm Churee, che comprende nel prezzo anche l’accesso alla meravigliosa spiaggia privata di Jamson Bay, l’Haad Thien Resort, vicino a Shark Bay, il Freedom Resort, vicino Tatoo beach, e il New Heaven Resort.

Come arrivare a Koh Tao? Koh Tao è a 2 ore via mare dalle vicine isole di Koh Samui e Koh Phangan. E’, inoltre, facilmente raggiungibile con i biglietti cumulativi bus+barca o treno+barca dalla Capitale della Thailandia, Bangkok. Per quanto riguarda la soluzione bus+barca potete prendere i mezzi di due compagnie, la Lomprayah Catamaran e la Seatran Discovery. Il collegamento via bus da Bangkok arriva fino a Chumphon. Da qui si prosegue in barca o catamarano. La soluzione treno+barca è simile: sempre da Bangkok (Hualamphong) si arriva alla stazione di Chumphon e da qui si prosegue via mare. Koh Tao è un’isola abbastanza piccola e non ha un aeroporto. I collegamenti sono garantiti dagli aeroporti più vicini, cioè quelli di Koh Samui e di Suratthani, con le quali Koh Tao è collegata via mare.

Le spiagge più belle di Koh Tao. Le spiagge in assoluto più gettonate dai turisti che arrivano a Koh Tao sono 3: Mae Haad, Sairee Beache Chalok Ban Khao. Tra le spiagge più affascinanti di Koh Tao c’è senza dubbio Ao Thian Ok, chiamata anche Shark Bay per via della presenza di alcuni squaletti che vi dimorano. Gli squali sono innocui e ogni anno attirano a Shark Bay migliaia di appassionati di snorkeling e immersioni. Vicino a Shark Bay potete visitare l’incantevole spiaggetta di Ao Taa Chaa, accessibile solo in barca, e il John Suwan Mountain Viewpoint, che offre una spettacolare vista sulla baia di Chalok Ban Khao. Altre spiagge molto fascinose, anche se più piccole, sono Freedom Beach e Ao Taa Toh Beach.

Koh Tao

Foto Cc-BY di David Sim

Escursioni, diving e gite a Koh Tao. Chi arriva a Koh Tao molto probabilmente l’ha scelta per due ragioni: le spiagge paradisiache oppure i fondali ricchi di vita e suggestioni. Dato che abbiamo già parlato delle spiagge più belle di Koh Tao, non possiamo evitare di parlare della sua vera vocazione: il diving. I fondali attorno all’isola di Koh Tao sono un vero Eden sottomarino, fatto di colori sfavillanti e di vita straordinaria. I diving center sono un po’ dovunque e sono molto ben attrezzati, in special modo il New Heaven Dive School a Chalok Baan Khao. Tra gli appassionati di subacquea è molto conosciuto anche l’Hin Wong Pinnacle, che si trova a Hin Wong. Si tratta di una imponente formazione rocciosa a forma di tavola rinomata per la presenza di intricati e variopinti coralli e di specie marine di ogni genere. Oltre al diving si possono praticare molti altri sport acquatici a Koh Tao, come la pesca, lo snorkeling, etc. Se volete trascorrere una giornata piacevole all’aria aperta ma non siete troppo sportivi vi consigliamo un giro dell’isola in barca, che nel costo del biglietto (max 500 THB) include anche l’attrezzatura e il pranzo. Sono consigliabili ai turisti anche le escursioni nelle are più montuose dell’isola oppure un bel corso di Thai Boxe, per chi ha bisogno di scaricare lo stress.

Periodo migliore per visitare Koh Tao. Per una vacanza senza intoppi a Koh Tao è bene scegliere il periodo migliore a livello climatico. L’alta stagione va da Dicembre a Marzo e di nuovo da Luglio ad Agosto. Si tratta dei periodi in cui piove meno e c’è quasi sempre un piacevole sole tropicale. Ovviamente questi sono anche i mesi in cui l’affluenza di turisti è maggiore quindi è sempre bene prenotare l’albergo con molto anticipo. Per chi vuole recarsi a Koh Tao per fare immersioni l’unico mese da evitare è Novembre, quando il mare è molto mosso e la visibilità è pessima. Durante i restanti mesi dell’anno, tempo permettendo, è sempre possibile dedicarsi alle immersioni: nella bella stagione di norma la visibilità media è di circa 15-20 metri, ma in alcune zone può arrivare a 40 metri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *